Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background

PERCHE’ LA CALCE?

La linea NATURAL CALK , nella totalità dei suoi prodotti assicura al cliente il “pacchetto calce” , attribuendo al fabbricato l’annullamento del carico termico con conseguente minore immissione di calore all’interno dello stesso; con l’ausilio delle radiazioni solari, si consente inoltre la deumidificazione e cristallizzazione delle polveri sottili, rimosse dagli eventi atmosferici, senza creare danno alcuno alle superfici degli edifici

La calce permette traspirabilità
Studi rivolti a individuare i leganti più idonei da impiegare nelle costruzioni tradizionali hanno evidenziato che le calci aeree e, in particolare, il grassello sono i materiali he assicurano la migliore traspirabilità delle murature. Ciò è vero e importante soprattutto nelle opere di riparazione e restauro del costruire storico-artistico. I cristalli di calcite che si generano durante la carbonatazione dei prodotti base di calce aerea sono di dimensioni molto maggiori rispetto a quelli che si creano dall’idratazione dei leganti idraulici.

La calce permette traspirabilità
Il loro accrescimento nei pori rivestiti dalla soluzione soprasatura d’idrossido di calcio, oltre a produrre un incremento molto graduale delle resistenze nel tempo, conferisce alta permeabilità alle malte. Viceversa, soprattutto nel caso degli intonaci, le malte dense e impermeabili di natura cementizia possono imprigionare nelle muratura dell’umidità che molto spesso innesca e/o catalizza vari meccanismi di degrado.
Negli interventi di ricupero, quando materiali rigidi e poco permeabili vengono posti a contatto con materiali più deboli e porosi si possono causare seri problemi, fare insorgere elevate tensioni locali che possono compromettere seriamente la stabilità del costruito.

La calce assicura agli ambienti maggiore confortevolezza e salubrità
Gli intonaci esterni e interni, quando sono correttamente igroscopici come quelli a base di grassello di calce, assorbendo e rilasciando umidità regolano in modo ottimale l’umidità relativa degli ambienti, aumentando la confortevolezza dei locali, riducendo i fenomeni di condensa e scongiurando l’insorgere delle muffe.. La calce aerea, è fortemente alcalina, è caustica e per questa caratteristica, che le conferisce buone capacità antisettiche e disinfettanti, è stata ed è a tutt’oggi impiegata nell’igienizzazione degli ambienti.

La calce ha capacità autosigillanti
Quando le malte formulate con calce aerea sono sottoposte a vibrazioni e piccoli movimenti tendono a sviluppare molte ma fini cavillature; diversamente, nel caso d’impiego di leganti idraulici, soprattutto di natura cementizia, la tendenza è quella di sviluppare poche ma più larghe fessure. Nelle malta e negli intonaci di grassello di calce, quando l’acqua entra nelle fini cavillature può dissolvere l’idrossido di calcio ancora presente e, in presenza di anidride carbonica, anche il carbonato ci calcio (come bicarbonato), trasportarli e diffonderli. Non appena l’acqua evapora, riprecipita il carbonato e l’idrossido si deposita e, successivamente, si carbonata determinando un processo di sigillatura. Fenomeno noto come ricostruzione autogena delle fessure o autosigillatura delle fessure.

Il grassello di calce ha un’ottima capacità di adesione
Le particelle ultrafini (di dimensioni nanometriche) presenti nel grassello di qualità e sufficientemente invecchiato, sono in grado di penetrare più profondamente nei minuscoli vuoti che si affacciano sulla superficie del supporto, si legano delicatamente, sviluppando un’ottima adesione.

Le malte di calce aerea possono proteggere anche i materiali adiacenti
L’elevata porosità e permeabilità delle malte di grassello di calce, controllando con la loro corretta igroscopicità il passaggio d’umidità attraverso la muratura, consentono la protezione ottimale del paramento murario in laterizio e/o pietra, su cui applicate.

Gli impasti di grassello di calce hanno un’ottima lavorabilità
La capacità di un impasto di mantenere coesione e plasticità, anche quando soggetto a suzione da parte di materiali porosi e di lasciarsi plasmare senza eccessivo sforzo, è detta lavorabilità.
Questa proprietà è eccellente soprattutto nei grasselli stagionati ed è do grande aiuto per ottenere un’esecuzione facile e ottimale di giunti, intonaci, stucchi, ecc.

Le costruzioni fatte con leganti a base di calce aerea sono durevoli
L’assenza di componenti chimici potenzialmente pericolosi, come l’alluminato tricalcico e le sostanze alcaline (ossidi di potassio e sodio) sempre presenti nei leganti idraulici, rende le malte di grassello di calce idrata immuni dall’azione destabilizzante ed espansiva dei solfati e dalla deleteria reazione alcali-silice. Conseguentemente, le opere che impiegano leganti a basi di calce aerea sono estremamente durevoli, come testimoniano numerose opere; prima fra tutte il Pantheon a Roma, che dimostrano quanto la calce sia in grado di superare la prova del tempo.

Le finiture a base di grassello di calce hanno un grande valore decorativo
La doppia rifrazione dei cristalli di calcite conferisce alle finiture in grassello un effetto unico, combinando una morbida tessitura superficiale, con una lucentezza che dona vivacità e piacere estetico alle murature. Le finiture a grassello invecchiano nobilmente, non hanno tendenza a pellicolare e a distaccarsi, ma si consumano e si degradano in armonia con il substrato.

La calce è ecologica, economica ed esalta le identità regionali
La calce aerea, cuocendo a temperatura più bassa rispetto ai leganti idraulici, richiede un minor consumo di combustibile e di conseguenza da luogo a minor emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera. Inoltre, durante la carbonatazione, praticamente tutta l’anidride carbonica persa nella calcinazione viene riassorbita e quindi sottratta all’ambiente. La calce aerea può essere prodotta localmente, con ulteriore risparmio energetico (trasporti) e beneficio ambientale.

La calce è ecologica, economica ed esalta le identità regionali
Le diverse tipologie di calcari da regione a regione, fanno si che le calci aeree che ne derivano, e possiedano colori, tessiture e proprietà che caratterizzano ed esaltano le identità locali. La calce è un prodotto economicamente vantaggioso grazie anche all’ottimo rendimento in volume: usati negli intonaci, per coprire la stessa unità di superficie, il suo dosaggio è fino al 50% inferiore rispetto ai leganti idraulici ordinari.

Il grassello di calce è il legante ideale per il restauro del patrimonio storico, artistico e architettonico
I leganti di calce aerea sono gli unici sicuramente compatibili con i materiali caratteristiche dell’edilizia storico-artistica: chimicamente non reagiscono con le preesistenze e non danno luogo alla formazione di composti instabili, incoerenti o in generale dannosi; dal punto di vista del comportamento fisico presentano valori di modulo elastico, resistenza meccanica, dilatazione termica e porosità minori o pari a quelle dei materiali antichi.

Il grassello di calce è il legante ideale per il restauro del patrimonio storico, artistico e architettonico
Contrariamente a quanto avviene impiegando leganti cementizi, la traspirabilità delle malte a base di calce, consente alla muratura di “respirare” garantendo la durata nel tempo di tutti i suoi componenti. Il colore naturale delle malte di calce e tutta la gamma cromatica che si può ottenere con l’aggiunta delle sabbie e delle terre si integrano in maniera armonica con l’aspetto dei materiali tradizionali sia di origine naturale (pietre) sia artificiale (laterizi).

Arte e mestieri Snc di Ermacora Albiz e Fabio - Casarsa della Delizia (PN) - p.iva 01632710933

Privacy Policy